Notizie

immagine Apnee notturne: un rischio da non sottovalutare

Apnee notturne: un rischio da non sottovalutare

Sette italiani su dieci sono considerati a rischio OSAS, acronimo di "sindrome delle apnee ostruttive del sonno", più comunemente dette apnee notturne. Una patologia ancora poco conosciuta e spesso sottovalutata, ma che, se non correttamente diagnosticata e trattata, può avere conseguenze gravi per la salute. L'80% delle persone colpite da questo disturbo sono uomini, oltre la metà over 50. Ma anche la percentuale femminile a rischio è alta: il 44% del totale. Rivolgetevi subito ad uno specialista nel caso notiate questi sintomi: forte russamento,  episodi di interruzione del respiro, stanchezza diurna o ipertensione.

immagine Le "mani pulite" degli italiani

Le "mani pulite" degli italiani

Una recente ricerca di Top Doctors (www.topdoctors.it) ha indagato a fondo nell'abitudine degli italiani a lavare le mani, ed è emerso che siamo abbastanza attenti a questa fondamentale pratica igienica, da ripetere - secondo gli esperti - per almeno 5 volte al giorno. Dai dati raccolti, infatti, poco meno della metà delle persone (46%) si lava le mani tra le 5 e le 10 volte al giorno; a cui si aggiungono un buon 15% che, a rischio fobia, ripete l'operazione per più di 10 volte. Quindi, a conti fatti, sei italiani su dieci si comportano positivamente.